trasparente
You are here: Home
News

Data di pubblicazione: 30/03/2016

AVVISO IMU 2016
AVVISO

A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 1 della Legge 28 dicembre 2015 n. 208, si informa che dall’anno 2016 sono variate le modalità di agevolazioni riferite alle abitazioni concesse in comodato a parenti rispetto alle disposizioni previste per l’anno 2015.

 

Introducendo la nuova agevolazione sui comodati, il legislatore ha abrogato la norma che autorizza i Comuni a disporre con proprio regolamento l’assimilazione all’abitazione principale delle unità immobiliari concesse in comodato a parenti in linea retta di primo grado.

 

La nuova agevolazione prevista ex lege è la seguente:

 

  1. La base imponibile è ridotta del 50 per cento per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, comprese le pertinenze nei limiti di una per categoria C/6, C/2 e C/7 a condizione che:

-          il contratto di comodato sia registrato;

-          il comodante possieda un solo immobile in Italia ad uso abitativo e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato,

  1. Il beneficio spetta altresì anche nel caso in cui il comodante oltre all’immobile concesso in comodato, possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9.

Il soggetto passivo attesta i suddetti requisiti con la presentazione della dichiarazione IMU, così come previsto dall’art. 9 comma 6 del D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23

 


Attachments
puntale AVVISO IMU 2016 tipo