trasparente
Sei qui: Home
Notizie

Data di pubblicazione: 25/09/2018

Ordinanza del Sindaco
image

 

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA CIRCOLAZIONE ED ACCOMPAGNAMENTO DEI CANI NEL TERRITORIO COMUNALE E ALLA RACCOLTA DELLE DEIEZIONI ANIMALI.


Il proprietario di un cane è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde,
sia civilmente che amministrativamente, che penalmente dei danni, delle lesioni a persone animali e cose provocate dall’animale stesso;
Chiunque a qualsiasi titolo, accetti di detenere un cane, ne assume la responsabilità per il relativo pericolo;
il detentore deve adottare le seguenti misure:

1-    Utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore al metro e mezzo durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane,  nelle piste ciclo pedonabili e nei luoghi aperti al pubblico,
2-    Di portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità delle persone o animali   o su richiesta delle autorità competenti,
3-    Nel centro abitato di Gazzo Veronese e frazioni è fatto obbligo ai conduttori di animali di provvedere alla pulizia del suolo ove  gli animali stessi avessero a defecare,
4-    E’ fatto obbligo ai conduttori di animali di avere sempre con sé idonea attrezzatura per l’asportazione delle deiezioni degli animali stessi.  Detta, attrezzatura, che può essere di vario tipo, dovrà impedire la fuoriuscita di odori e delle feci raccolte e dovrà essere immediatamente  disponibile da parte degli accompagnatori di animali ed esibita ad ogni richiesta degli organi addetti al controllo,
5-    E’ vietato lasciare i cani vagare liberamente nel territorio del comune, gli stessi, quando possibile, saranno accalappiati e custoditi presso  idonee strutture. Il proprietario all’atto della riconsegna dovrà far fronte ai costi derivanti dalla cattura e dalla custodia dello stesso,
6-    Dal rispetto della presente ordinanza sono esonerati i cani in dotazione alle Forze Armate, di Polizia, di Protezione Civile e del Vigili del Fuoco,  non si applica altresì ai cani addestrati a sostegno delle persone diversamente abili, nonché ai cani deputati alla conduzione di greggi,  e i cani da caccia nell’espletamento delle loro funzioni,
7-    Ai proprietari dei cani è fatto obbligo di munirli di regolare Microchip,
8-    Contro gli inadempienti alla presente ordinanza si procederà a norma di legge, comminando la sanzione amministrativa da €. 50,00  ad un massimo di €. 200,00.